Transumanza

10 settembre 2022

È passato quasi un mese e siamo ritornati qui a 2000 metri per trascorrere l’ultimo fine settimana prima della ripresa della scuola. La data non è stata scelta a caso perché oggi e domani ci sarà la transumanza delle pecore che, partendo dalle malghe che stanno in Austria, scendono a valle per passare l’inverno nelle stalle.

L’idea iniziale era di raggiungere il rifugio a 2800 metri, pernottare lì e assistere alla transumanza da lì. Ma poi abbiamo pensato che a settembre il sentiero poteva già essere un poco innevato e noi non siamo attrezzati né abbiamo sufficiente esperienza per avventurarci in passaggi a strapiombo in queste condizioni. Così abbiamo ritenuto più opportuno attendere qui l’arrivo delle pecore e credo che, visto il tempo molto variabile, sia stata la scelta migliore. Infatti abbiamo saputo che, proprio ieri, ha nevicato in quota per la prima volta.

Siamo partiti nel pomeriggio, sotto un sole fastidioso che scaldava  un po’ troppo l’abitacolo. Il traffico sostenuto ci ha ricordato che l’estate non è finita e sul lago il turismo è ancora molto intenso. Dopo tre ore di viaggio è stato estremamente piacevole (ok, è stato piacevole solo per me) scendere dall’auto e trovarsi catapultati a 7 gradi. Sentire l’aria fresca entrare nei polmoni, le braccia e le gambe raffreddarsi, le guance pizzicare ad ogni colpo di vento e poi… Be’, poi mi sono messa la giacca onde evitare di fare la fine di Ötzi!

L’aspetto della valle è molto cambiato. Da una parte si nota che anche qui ha ricominciato a piovere, perché le tonalità della natura sono meno giallognole e più verdi. Dall’altra parte forse il freddo o forse la diversa inclinazione del sole conferiscono una luce differente alle cose. E poi ci sono pochissime persone rispetto a un mese fa, quindi c’è più silenzio.

Stamattina il cielo era terso come solo in montagna sa esserlo. Con un tintinnio sempre più insistente di campanelle, abbiamo assistito all’arrivo delle prime pecore e siamo andati a vederle da vicino. Queste attenderanno fino a domani il resto del gregge e immagino che assisteranno come ospiti d’onore alla festa che si terrà per celebrare l’evento. Poi potranno raggiungere la loro dimora invernale.

Nel frattempo si è rannuvolato ed è stato tutto un susseguirsi di acquazzoni. Decisamente abbiamo fatto bene a non prenotare a 2800 metri!

5 pensieri su “Transumanza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...