Lotta all’ultimo spruzzo

21/06/2019

Si aggira guardinga annusando aria e terreno. Poi, trovato il punto giusto, aspira gli odori con la bocca semi-aperta e rimane così, soppesando le nuove scoperte con aria meditabonda.
Mila, la ‘nostra’ gatta, è molto gelosa dei propri possedimenti tanto che, pur essendo femmina, firma le vie di accesso al suo regno. Sia mai che qualcuno osi prevaricarla.
Il territorio del giardino è da sempre oggetto di conquiste e riconquiste a suon di ‘marcature’ feline che, da quando la nostra cagnolona se n’è andata, sono diventate più insistenti.
Il Conquistador di turno è convinto di annettersi, oltre ai terreni, anche il cuore della micia di casa. A lei, però, girano regolarmente le… orecchie, perché questo pezzo di mondo -che comprende la presenza di servitori umani- se l’è aggiudicato sedici anni or sono e non ha nessuna intenzione di condividerlo.

Per molti anni, colui che si aggiudicava il diritto alla conquista di gatta e giardino è stato un micione rosso, il cui aspetto s’è imbruttito anno dopo anno. C’è da dire che il Rosso -complice anche la presenza del cane- non è mai riuscito nel suo intento. Riusciva però a suonarle a Sbiadito, uno sfigatissimo gatto bianco sporco, tendente al rosso pallidissimo, e ad aggiudicarsi -se non altro- il titolo di pretendente.
Da un paio di anni a questa parte sono comparsi due micini molto giovani che, a detta della mia vicina, sono stati dati alla luce e abbandonati dalla madre nel suo giardino. Lei dà loro da mangiare regolarmente e qualche volta -quando non mi vede chi sapete voi- riesco anche io. Dato che sono capitati qui nel periodo in cui si guardava “Il libro della giungla” e dato che sono uno grigio e uno nero, li abbiamo battezzati Baloo e Bagheera. La nostra Mila non gradisce che si dia da mangiare agli sconosciuti, soprattutto se felini, e le poche volte che mi coglie sul fatto si precipita a vuotare la ciotola (che a onor del vero è sua) guardandomi storto perché le apparecchio fuori in pieno inverno!
Baloo e Baghera, oltre a sperare che la Mila lasci loro qualcosa, devono anche raggiungere il cibo prima che capiti in zona il Rosso, se no sono guai. Sbiadito, invece, si fa fregare anche dai due novellini.

Questa primavera, allo scoccare dei due anni di Baloo e Bagheera, qualcosa cambia. Baloo s’aggira spavaldo per il giardino, attirandosi le ire di Rosso. Una notte veniamo svegliati da miagolii di guerra. Temo per la salute dei due giovani. Il mio timore sembra fondato, dato che per qualche giorno non si vedono felini aggirarsi nei dintorni. Poi Baloo torna con l’aria del vincitore. Rosso ha perso la zona e gira al largo. Bagheera si riserva di fare il gregario del fratello e compare a tratti, di nascosto e con fare più timoroso del solito.
Sbiadito è completamente svalvolato e passeggia per il giardino con aria persa, incurante delle minacce del giovane campione. A volte riesco ad avvicinarmi anche io e lui sembra non accorgersene. Sarà diventato sordo? Cieco? Mi esibisco in balletti rumorosi, ma lui rimane imperturbabile. Poi, una volta prendo in mano una confezione di crocchette e non faccio in tempo ad agitarla che si desta dal suo torpore e comincia a guardarmi miagolando come se non mangiasse da mesi. Non è sordo, non è cieco e neanche affamato, troppo ciccio. Però una manciatina di crocchette fa sempre piacere! Secondo me ha capito che aggirandosi con aria afflitta suscita gli istinti crocerossini dell’umano di turno e se ne approfitta!
Baloo, nel frattempo, tampina la Mila sempre più da vicino. Lei sopporta. Cerca di fargli capire come stanno le cose con borbottii, sibili e soffi. Ma l’altro insiste. E allora non rimane altro che rincorrere l’ottuso e sferrare una zampata di precisione sulla sua testa.
Baloo scappa fuori dal cancello, abbattuto e incredulo davanti a questo comportamento e con un solo pensiero in testa: ma con tutta la fatica che ha fatto per conquistare il territorio, la gatta non doveva essere sua di diritto?

lotta all'ultimo spruzzo_2
Mila – ©attornoallago

6 pensieri su “Lotta all’ultimo spruzzo

    1. Thank you very much, Steve. You also know something about cats😉😸
      When it’s summer, I like to sit in a corner of the garden and watch them. They always manage to catch my attention. In this period, instead, we have the sheep away home. But I prefer to look at them from the window😅
      Good weekend to you too, and to Muffin of course!!!

      Piace a 1 persona

Rispondi a attornoallago Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...