Euforia

©attornoallago
11/10/19

Da qualche giorno sono preda di una incontenibile euforia. Sono nuovamente tornata a correre. Riesco nuovamente a correre per più di mezz’ora. Le ginocchia reggono. E, se reggono le ginocchia, piano piano mi rifaccio il muscolo e il fiato. Corro, corro sulle note del Guerriero Dragone che ha sconfitto Kai. Così mi sento anch’io. Corro nel bosco e sull’asfalto. Corro nel buio con la pila frontale. Illumino un piccolo tratto di sentiero per intuire dove andrà il prossimo passo. Attorno è il nulla. Talmente buio che ci può essere qualsiasi cosa. Oppure niente. Corro con fatica, cercando di fare meglio della volta precedente. Tiro al massimo consapevole che poi arriva la discesa e per un po’ potrò riposare. Mi sento tonificata dal fresco di queste serate autunnali. Mi sento privilegiata ad essere lì fuori a fare quello che più mi piace. Sento i muscoli delle gambe che riescono a sostenere bene il gesto atletico, così bene che posso controllare il respiro. Alla fine del mio giro, con il vantaggio del fondo regolare dell’asfalto, sono in grado di aumentare il ritmo senza difficoltà. E di nuovo, dopo così tanto tempo, mi sento meravigliosamente bene.
Stanotte il sonno non accenna ad arrivare e tra poche ore mi dovrò alzare per andare a fare una bellissima escursione in montagna. In altri momenti mi sarei preoccupata o innervosita, ma oggi l’euforia da endorfine che mi tiene sveglia mi dona un’inaspettata pace interiore.

18 pensieri su “Euforia

    1. In realtà è qualcosa di leggermente diverso dall’adrenalina. L’adrenalina ti aumenta il battito cardiaco, dà più una sensazione di agitazione, di eccitazione. Io invece ero calma, appagata, preda di un’incontenibile sensazione di benessere e felice sopra ogni cosa. Impossibile dormire quando ci si sente così! In realtà questa euforia è dovuta al rilascio di endorfine che poi sono il motivo principale per cui la corsa dà dipendenza…😅

      Piace a 1 persona

    1. La corsa dà queste sensazioni così forti, che poi purtroppo scemano velocemente. Il cammino, soprattutto se lungo e se fatto nella natura, è un toccasana per il corpo e lo spirito. Sabato scorso abbiamo fatto una bellissima passeggiata su vecchi sentieri di guerra nascosti in un bosco di faggi che stava cambiando colore. Ho ancora gli occhi e l’anima pieni di quella meraviglia.
      Buona giornata anche a te.

      "Mi piace"

    1. Vero, anche il pedalare offre bellissime sensazioni e la possibilità di immergersi in ambienti gradevoli. Non è solo sforzo fisico fine a se stesso, ma anche desiderio di vedere cosa c’è dietro quella curva (sempre che non si percorrano le stesse strade, come faccio io😅).
      Buona serata

      Piace a 1 persona

Rispondi a ciccolady Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...