ADRENALINA

Ecco, è in questo momento, in questi ultimi 97 metri dopo 21 km di corsa, che la fatica si dissolve, che il dolore scompare e il ritmo improvvisamente aumenta, seguendo l’incitamento del pubblico per te, anche per te che non sei un professionista e non arrivi primo.

Questi ultimi 97 metri sono molto più lunghi dei 21 km che hai appena percorso. Perchè comincia ad affiorare la coscienza dell’arrivo che è lì vicino, anche se a volte non si vede ancora. Perchè ogni volta vieni distratto dallo stupore di vedere come la gente che sta al di là delle transenne si sgola anche per te. Perchè in questo momento perdi la concentrazione su te stesso e cominci a guardarti attorno, per vedere se riesci a superare chi ti aveva sorpassato ancora nei primi chilometri e poi è ‘scoppiato’. Agonismo. In vista dell’arrivo riaffiora lo spirito di competizione, quello che prima non percepivi perchè eri completamente concentrato in te stesso.

In questo momento voli su quelle scarpette pregustando l’attimo in cui ti fermerai, l’attimo in cui sarà finita. L’attimo in cui ce l’avrai fatta!

E’ in questo momento, su questo tappeto, che tutte le fatiche vengono ripagate. E’ qui che ti hanno portato la costanza negli allenamenti, l’alimentazione corretta, le rinunce alle notti brave…

Questo è il tuo momento, il tuo grande momento personale, la tua massima soddisfazione, la tua vittoria. Anche se non arrivi primo.Mezza Maratona di Verona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...